Edificio ex caserma

“ ………. il complesso in esame si situa in adiacenza all’ingresso già di porta S. Giovanni (poi S. Francesco) e costituisce la fase finale di una serie di interventi succedutisi nel tempo attorno a una struttura difensiva trecentesca (la rocca) innestata sulle mura di Cannara. La rocca fu iniziata nel 1379, come punto nodale di un sistema difensivo territoriale imperniato sulla città di Perugia, allora dominante ……………Nel 1665 i frati Minori Conventuali si insediarono in Cannara occupando la Chiesa di S. Francesco, quanto restava della rocca e parte della piazza di S. Giovanni. ………….. Nel 1886 i locali dell’ex convento di S. Francesco vengono affittati ai Reali Carabinieri come caserma …………. La permanenza dei Carabinieri si protrae nel tempo con alcune interruzioni. ……………. La caserma dei Carabinieri resta nell’immobile di piazza Marconi fino alla metà degli anni sessanta.

Da allora l’edificio, non più abitato e colpito dal terremoto del 29 aprile 1984, è andato incontro ad una rapida fatiscenza” (fonte Notizie storiche presenti nell’archivio dell’Ente).

La ristrutturazione totale è iniziata nel 1996 ed è terminata nel 2000.

Attualmente:

  • il piano terra ospita la cucina di uno stand gastronomico, funzionante durante la “Festa della Cipolla”, e l’archivio dell’Ente;
  • il primo piano è locato all’Azienda Sanitaria Locale e destinato a Distretto Sanitario di Cannara;
  • il secondo piano: una parte è sede dell’Ufficio amministrativo e contabile dell’Ente, l’altra parte è la sede della sezione AVIS di Cannara.